logo-rete.jpg

Codici Cultura

In considerazione delle numerose problematiche e specificità legate ai temi della crescita culturale e della tutela, promozione e valorizzazione delle cose di interesse artistico e storico, l’Associazione nazionale “Codici Onlus – Centro per i Diritti del Cittadino” ha deliberato di dare vita ad una associazione libera e autonoma, distaccando il relativo dipartimento di cultura e tutela del tempo libero.
E’ costituita l’associazione Centro  per le diffusioni Culturali “CODICICULTURA”
L’associazione CODICICULTURA ha carattere volontario e non ha scopo di  lucro, ispirandosi ai  principi della L. 266/91 è una associazione a base democratica e partecipativa che persegue esclusivamente obiettivi di  solidarietà sociale.
L’associazione CODICICULTURA aderisce alla  associazione nazionale CODICI ONLUS – Centro per i  Diritti del Cittadino attraverso la stipula di  un protocollo d’intesa che diventa parte integrante del presente statuto.
L’associazione è libera, apartitica e aconfessionale, ha carattere volontario e non ha scopo di lucro, perseguendo esclusivamente finalità di  solidarietà sociale mediante la promozione e l’incentivazione della cultura e dell’arte intese nelle forme più ampie del loro significato, nonché della tutela, promozione e valorizzazione delle cose di interesse artistico e storico. Si riconosce all’interno della Repubblica Italiana e dei suoi principi fondanti di  solidarietà e ne osserva la Costituzione e le leggi e opera all’interno della comunità europea.
Nell’ambito della promozione della cultura, dell’arte e della storia, l’Associazione persegue i seguenti obiettivi:

  • la pubblicazione e la divulgazione di scritti, studi e tesi di autori impegnati su tematiche sociali, culturali, e artistiche coerenti con le linee  guida tracciate dall’Associazione stessa;
  • l’assegnazione di  premi realizzati e ideati dall’Associazione a quelle persone, enti o associazioni sia italiane/ straniere/mitteleuropee che si distinguano quali veicolatori e promotori di eventi o comportamenti atti alla divulgazione della cultura e dell’arte in generale e alla tutela del patrimonio artistico e storico;
  • la promozione di dibattiti pubblici attraverso l’organizzazione di convegni e eventi;
  • l’attività di  studio, monitoraggio, in itinere e valutazione ex post dell’operato dell’Amministrazione pubblica in Italia e in sede internazionale, relativamente alle tematiche artistico/culturali;
  • la sensibilizzazione della popolazione italiana ed europea nei riguardi delle tematiche artistico/culturali con l’organizzazione di  manifestazioni culturali e artistiche, di informazione con l’utilizzo di  ogni  strumento comunicativo e di diffusione di  massa;
  • promozione di  iniziative tese al recupero e alla tutela del patrimonio artistico/culturale/storico nazionale ed internazionale;
  • la sensibilizzazione del Legislatore e delle Autorità pubbliche competenti per la creazione di  strumenti volti alla tutela della cultura e dell’arte in generale.