news

Alla scoperta della Privacy con il Cie

Alla scoperta della Privacy con il Cie

 

Quanto ne sai di Privacy? Parte da questa domanda il Serious Game lanciato dall'associazione dei consumatori francese UFC-Que Choisir ed attraverso cui il Cie – Consumatori Italiani per l'Europa, membro del BEUC e composto dalle associazioni dei consumatori italiane Codici, Aeci e Casa del Consumatore, diffonderà la conoscenza della Legge GDPR.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in news
  • Letto: 1198 volte
Azione collettiva di Codici per il rimborso degli abbonati AS Roma

Azione collettiva di Codici per il rimborso degli abbonati AS Roma

Dopo l'accoglimento da parte della Corte di Appello di Roma del ricorso contro la sentenza del Tribunale di Roma, l'Associazione Codici ha deciso di lanciare un'azione collettiva per tutelare gli abbonati dell'AS Roma.

 

stadio_olimpico_roma01.jpg


Tutto nasce dalle condizioni di contratto relative alla campagna abbonamenti della stagione sportiva 2012/2013, in particolare per quanto riguarda le partite a porte chiuse o con il campo squalificato. La Corte di Appello di Roma ha stabilito che gli abbonati devono essere rimborsati, come chiedeva Codici.

L'AS Roma ha cambiato la clausola, che nelle condizioni di sottoscrizione oggi recita così:

C) L’abbonamento non conferisce il diritto di utilizzare il posto assegnato nei recuperi delle partite sospese dopo l’inizio del secondo tempo, così come previsto nei regolamenti della FIGC. In caso di squalifica dello Stadio Olimpico di Roma, nonché di obbligo di disputare partite casalinghe a porte chiuse e/o eventuali riduzioni di capienza dell’impianto o chiusure di settori disposte per legge, regolamenti o da altro atto o provvedimento di autorità pubbliche o sportive (inclusi, tra queste, gli organi di giustizia sportiva), il titolare non ha diritto al rimborso, neanche parziale dell’abbonamento, salvo non derivino da responsabilità diretta di AS ROMA, per dolo e/o colpa grave, accertata con sentenza dall’autorità giudiziaria passata in giudicato. Le spese di trasferta, nel caso di squalifica dello Stadio Olimpico di Roma, saranno in ogni caso a carico del titolare dell’abbonamento.

“La clausola sostituita è ancora vessatoria – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – per questo motivo abbiamo deciso di avviare un'azione collettiva. Invitiamo gli abbonati dell'AS Roma ad aderire per chiedere l'inibitoria della clausola ed il risarcimento del danno per eventuali partite casalinghe disputate a porte chiuse, con settori dello stadio chiusi o con l'Olimpico di Roma squalificato”.

 

SCARICA IL MODULO PER ADERIRE ALL'AZIONE COLLETTIVA


Gli abbonati dell'AS Roma possono contattare l'Associazione Codici telefonando al numero 06.5571996 oppure inviando un'email all'indirizzo di posta elettronica segreteria.sportello@codici.org.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in news
  • Letto: 1592 volte
Truffa pellet, Codici avvia azione collettiva

Truffa pellet, Codici avvia azione collettiva

È disponibile il mandato ad agire per permettere all'Associazione Codici di tutelare i consumatori rimasti coinvolti nella truffa del pellet. Si tratta di un Gruppo d'Acquisto, formato da centinaia di clienti sparsi in tutta Italia, che ha comprato il legno per riscaldamento dalla Doc Pellet del Gruppo Ca.Ox. Srl, ha effettuato il pagamento, ma non ha mai ricevuto la merce. Non solo. Contattare l'azienda è diventato impossibile, nessuno risponde alle richieste di chiarimenti, fatta eccezione per un messaggio registrato tanto generico, quanto inutile.

 

pellet02.jpg


Il mandato ad agire è composto da due pagine (mandato e preventivo), che vanno compilate, firmate, scansionate ed inviate in formato Pdf all'indirizzo email  segreteria.sportello@codici.org.

È necessario anche inviare, sempre in formato Pdf, all'indirizzo segreteria.sportello@codici.org:

- copia versamento
- copia documento di identità
- contratto di acquisto e copia bonifico
- comunicazioni con le società
- copia della denuncia (se effettuata)

Per maggiori informazioni, chiarimenti o supporto legale è possibile telefonare allo 06.5571996  dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 17.

 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS