logo-rete.jpg

 

Codici: scatta l'azione legale per tutelare i risparmiatori Bpl

Sono sempre più numerosi e infuriati. Parliamo dei clienti della Banca Popolare del Lazio che hanno fatto un investimento che non si sta rivelando particolarmente fortunato.

Tutelare i risparmiatori

I risparmiatori hanno acquistato delle azioni che non hanno praticamente più mercato, a causa della svalutazione del 30% decisa dal CdA dell'istituto.

“Stiamo raccogliendo le segnalazioni di molti risparmiatori – spiega il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – condividiamo la loro preoccupazione e per questo abbiamo deciso di avviare un'azione legale con cui chiediamo a Bpl di restituire ai clienti coinvolti l'intero capitale oggetto di investimento”.

Dall'Associazione è stata inoltre inviata una lettera con cui si chiede all'istituto di chiarire la situazione, indicando in che modo intende tutelare i risparmiatori.

Rischio svalutazione

“C'è il rischio che le azioni subiscano un'ulteriore svalutazione – sottolinea l'Avvocato di Codici Marcello Padovani – non ci sono compratori disposti ad acquistarle. È una situazione anomala e per questo è sempre più forte il timore tra i risparmiatori di vedere andare in fumo il proprio investimento, tra l'altro proposto senza tenere conto del fatto che richiedeva competenze specifiche da parte di chi lo sottoscriveva”.

Info e adesioni

È disponibile il mandato di adesione all'azione legale avviata dall'Associazione. Per informazioni è possibile telefonare al numero 06.5571996 oppure scrivere all'indirizzo segreteria.sportello@codici.org.

SCARICA IL MODULO

 

Occorre essere registrati per poter commentare