logo-rete.jpg

 

Crociere da incubo, guida al risarcimento

Riduzione del prezzo e danno da vacanza rovinata. È quanto prevede il Codice del Turismo ed è la strada che più volte l'Associazione Codici ha percorso, con successo, per tutelare i consumatori partiti per una vacanza da sogno e tornati dopo una vacanza da dimenticare.

Succede soprattutto per le crociere, sempre più un incubo per tanti turisti. Tanti i casi seguiti dall'Associazione Codici, tra cui:

- Msc: stop dagli Usa a Cuba

- Costa: peste in Madagascar

- Msc: Mediterraneo Orientale

- Costa: Caraibi

Di seguito una breve guida su come attivarsi per chiedere il risarcimento:

1. contattare lo Sportello WhatsApp di Codici 338.4804415 spiegando il problema: sarà fornito gratuitamente un parere legale;

2. in caso di parere favorevole: compilare e sottoscrivere il modulo di adesione all'azione collettiva popolare promossa da Codici;

3. procedere all'iscrizione a Codici attraverso il sito internet dell'associazione (clicca qui);

4. inoltrare all'indirizzo segreteria_nazionale@codici.org copia della documentazione richiesta: documento di identità e codice fiscale; contratto relativo al pacchetto turistico acquistato dall’agenzia di viaggi o dal tour operator; copia bonifico tesseramento Codici; tessera soci compilata e firmata; descrizione dell'accaduto.

Pochi, semplici passi per avviare l'azione con cui l'Associazione Codici si batterà per chiedere ed ottenere il giusto risarcimento per una vacanza da incubo!

 

Occorre essere registrati per poter commentare