logo-rete.jpg

 

Doppia richiesta di recupero credito, Codici segnala Enel Energia all'Antitrust

L'associazione Codici, che attraverso l'avvocato Giammarco Florenzani, Segretario Provinciale di Frosinone, difende due consumatori ciociari, ha presentato un esposto all'Antitrust nei confronti di Enel Energia.

La società di vendita di elettricità e gas avrebbe dato mandato di recupero dei crediti verso dei consumatori dopo che aveva fatto addebitare agli stessi gli importi a debito attraverso Cmor.
 
Si configurerebbe in tale maniera una grave pratica commerciale scorretta, visto che la società di vendita con tale comportamento ha ottenuto il pagamento sia dalla società subentrante che dagli ignari consumatori, che, contattati dal recupero credito, avevano effettuato i pagamenti di quanto dovuto salvo poi vedersi addebitare le stesse cifre in bolletta come Cmor.
 
"Purtroppo questi comportamenti sono dovuti all'applicazione in fattura del Cmor - dichiara l'avvocato Giammarco Florenzani, Segretario di Codici Frosinone - è sempre opportuno per i consumatori non effettuare pagamenti attraverso le agenzie di recupero crediti, ma pagare direttamente la società di vendita o il successivo Cmor".

Occorre essere registrati per poter commentare