logo-rete.jpg

 

Manganese e Parkinson, il pericolo per i saldatori

 

L'Associazione Codici lancia una nuova campagna per la salute.

 

Riguarda una malattia professionale, che colpisce soprattutto gli operai saldatori, le persone più esposte al manganese. Questa sostanza, quando viene respirata sotto forma di polveri, provoca gravi conseguenze, fino al Parkinson. È su questa correlazione che si basa l'iniziativa che Codici ha deciso di avviare, per fare chiarezza e giustizia.

 

 

“Ricerche scientifiche hanno analizzato il legame tra il Parkinson e l'esposizione lavorativa – spiega il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – in particolare uno studio statunitense mette in evidenza che i lavoratori esposti ai fumi di saldatura presentano un rischio maggiore di sviluppare lesioni cerebrali e, nello specifico, la malattia di Parkinson. Vogliamo fare luce su questo collegamento e capire se le aziende per cui i saldatori hanno lavorato, ammalandosi, hanno adottato tutte le garanzie di prevenzione necessarie”.

 

 

Gli operai, ma anche i sindacati possono segnalare casi di Parkinson tra i saldatori contattando l'Associazione al numero 065571996 oppure all'indirizzo email segreteria_nazionale@codici.org. Codici studierà le carte e si attiverà affinché i lavoratori colpiti ottengano giustizia.

 

Occorre essere registrati per poter commentare