logo-rete.jpg

Rete Consumatori Italia annuncia Class Action contro Volkswagen!

Il mondo dell’auto trema: falsificati i dati sui gas di scarico dei motori diesel negli Stati Uniti, preoccupazioni anche per il mercato Europeo

 

Basta con queste manipolazioni! Questi veicoli inquinano molto più del dovuto con conseguenze dannose sulla salute e sull’ambiente. RCI non rimane a guardare e prende tutte le contromisure del caso per salvaguardare i consumatori. Ecco i fatti:
Sabato 19 settembre , l’Epa statunitense (agenzia per la protezione ambientale) ha ordinato il ritiro dal mercato di circa 500.000 veicoli diesel Volkswagen e Audi a 4 cilindri prodotte tra il 2009 e il 2015 accusando la casa produttrice di aver infranto la legge installando un software per eludere gli standard ambientali per la riduzione dello smog nelle vetture. 
Il subdolo software è capace di rilevare quando la macchina è sottoposta ai test sulle emissioni, in modo da tenere attivo il sistema di controllo sulle emissioni solo in quel periodo di tempo. In altri momenti i veicoli inquinano molto più di quanto comunicato dalla casa produttrice. Il software è stato creato per nascondere l'emissione di monossido di azoto. 
La probabilità che auto con simili problematiche siano state immesse sul mercato europeo sono altissime, difatti in Germania il Governo ha la stessa preoccupazione e ha disposto controlli severissimi.
I fatti contenuti nell’agenzia danno ragione a Rete Consumatori Italia, che già in precedenza segnalava come diversi veicoli di molteplici marche presentassero delle anomalie “seriali”, si presume quindi che sia prassi falsificare le risultanze dei test e non solo sull’emissione dei gas di scarico.
Proprio per questo abbiamo deciso di intraprendere questa battaglia; al più presto partiranno esposti in Procura e segnalazioni all’Anti Trust.
Invitiamo gli utenti che avessero riscontrato anomalie in queste categorie ad inviare segnalazioni in merito all’ indirizzo di posta segreteria.sportello@codici.org dettagliando problematiche di ogni tipo riscontrate sulle vetture di cui sopra.

Occorre essere registrati per poter commentare