logo-rete.jpg

 

Vivi la Strada

Lega Consumatori Regione Lazio e Codici hanno dato vita al progetto “Vivilastrada” nasce con lo scopo di rafforzare la consapevolezza dei giovani, la loro capacità di cambiare le condizioni negative in cui versa il quartiere e di avviare e sviluppare cambiamenti che possano influenzare positivamente la qualità di vita.

Leggi tutto...

Calabria, Osservatorio Sicurezza Stradale della SS 106 Ionica

striscepedonali

Ancora incidenti sulla SS 106 Jonica. L’Osservatorio per la sicurezza stradale convoca una conferenza stampa.

MELITO PORTO SALVO. Continuano gli incidenti sulla SS 106 Jonica con morti e feriti. L’attività dell’Osservatorio per la sicurezza stradale, nato da una collaborazione tra l’associazione Codici,nella persona del Segretario Regionale Giuseppe Salamone, e l’associazione Amici di Raffaele Caserta, nella persona del Presidente Gaetano Pace, sembra non aver tregua. Alla sua formazione si sono susseguiti innumerevoli incidenti che sembrano confermare la denominazione “strada della morte”; le circostanze sono ignote ma una cosa è certa: la SS 106 ha bisogno di una vera è propria messa in sicurezza e di un ammodernamento. Nonostante la lettera inviata al Prefetto per chiedere un intervento, a seguito di un sopraluogo, poco è stato fatto. Pertanto l’Osservatorio giorno 24/072014 alle ore 10:00 terrà una conferenza stampa presso la sua sede, sita in via Reggio Calabria 3 Melito Porto Salvo, per fare un resoconto della situazione e proseguire con le giuste misure. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Leggi tutto...

Roma, allagamenti in città e caditoie otturate

Codici sollecita il Comune a procedere immediatamente allo svuotamento, disostruzione e pulizia delle caditoie e delle griglie stradali.

Sei stazioni della metropolitana bloccate a causa del violento temporale abbattuto sulla Capitale nella notte scorsa, allagamenti stradali, traffico in tilt, utenti dei mezzi pubblici furibondi.
“Nessuna novità purtroppo – commenta Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale del Codici – i temporali per la mobilità capitolina sono nefasti, quasi si trattasse del diluvio universale. Così una parte di Roma è rimasta bloccata per ore, in orario di punta, ed i motivi di tali disservizi sono buona parte riconducibili alle infrastrutture inadeguate, all’assenza di un’adeguata manutenzione. Solo intorno alle 15 è stata riaperta la metropolitana di Colli Albani. Per quanto ancora i cittadini romani dovranno subire simili disagi?”.
Le segnalazioni dei cittadini arrivate agli sportelli del Codici sono giustamente impietose. Studenti e lavoratori arrivati tardi per le lezioni e negli uffici, caos per riuscire a prendere un mezzo di superficie, cittadini costretti ad utilizzare la propria auto per gli spostamenti, traffico bloccato a causa degli allagamenti delle strade.
“Roma – prosegue Giacomelli - con l’arrivo delle prime piogge, si è dimostrata nuovamente impreparata a fronteggiare l’emergenza. Sarebbe stata sufficiente un’ordinaria pulizia delle caditoie e dei tombini intasati da sporcizia, foglie e sedimenti vari a evitare i disagi vissuti in mattinata dai cittadini”.
Il Codici sollecita pertanto il Comune di Roma a procedere immediatamente allo svuotamento, disostruzione e pulizia delle caditoie e delle griglie stradali per la raccolta delle acque, soprattutto in vista delle piogge autunnali e invernali.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS