logo-rete.jpg

 

Grandi Opere, nessuna lezione da Lupi

Giuste le dimissioni. Le associazioni indignate annunciano un'iniziativa di protesta

 

Roma, 20 marzo 2015 – Le associazioni dei consumatori ritengono che le dimissioni di Maurizio Lupi rappresentino un atto dovuto. E non un gesto magnanimo o una lezione di dignità come qualcuno ha affermato, soprattutto dopo la rivelazione delle ultime intercettazioni riportate dagli organi di stampa che descrivono meglio il rapporto che c'era fra l'ex ministro e Ettore Incalza. 

 

Il super dirigente era infatti preoccupato che i soldi per finanziare il terzo valico Genova-Milano potessero andare agli alluvionati della Liguria. 

“Le raccomandazioni fatte da Lupi ci indignano”, commentano Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale CODICI, Furio Truzzi, Presidente Assoutenti, e Giovanni Ferrari, Presidente Casa del Consumatore. 

 

 

Le tre associazioni dei consumatori annunciano inoltre che promuoveranno prestro un'iniziativa di protesta contro lo scandalo in cui sono in gioco milioni di euro per opere destinate alla collettività. 

 

Occorre essere registrati per poter commentare