logo-rete.jpg

Ora le imprese hanno l'obbligo di inserire nei propri siti web il link alla piattaforma per la risoluzione online delle dispute (ODR)

L'ha stabilito l'articolo 14 del regolamento (UE) n.524/2013 ed è obbligatorio per tutte le imprese che stipulano contratti di vendita e servizi online o operano nei mercati online. 

 In questo modo, qualora si riscontri un qualsiasi problema nell'acquisto di beni o servizi online, il consumatore avrà la possibilità di avviare un reclamo nei confronti dell'azienda tramite la piattaforma Europea dell'ODR e risolvere pertanto la problematica tramite vie extragiudiziali che sono in genere più semplici, più veloci e meno costose del ricorso alle vie legali.

Il consumatore dovrà comunque scegliere un organismo di risoluzione per trattare il reclamo per mettersi d'accordo con la controparte.

Molte associazioni dei consumatori, sono registrate presso le autorità nazionali come organismi di risoluzione delle controversie extragiudiziali e pertanto offrono assistenza e supporto nell'invio del reclamo, nell'accordo e nella conciliazione.

Pertanto, qualora i consumatori vogliano avviare la procedura, o abbiano riscontrato dei problemi nell'avviarla autonomamente, o non siano state ricevute risposte o semplicemente vogliano assistenza nella compilazione e nella gestione del reclamo, si potrà inviare una segnalazione all'associazione CODICI tramite questo link e si verrà ricontattati al più presto.

Cliccando qui, invece troverai un utile VIDEO che spiega passo passo la procedura.

Infine, qualora alcuni siti web di e-commerce non riportassero il link sopraindicato, invitiamo tutti i consumatori ad inviare una segnalazione tramite questo sito.

Occorre essere registrati per poter commentare